L’ingiustizia

La “moralità” è un’invenzione umana, oppure nasciamo già con un’idea di cosa sia giusto e sbagliato?

Un famosissimo esperimento con le scimmie cappuccine ha chiarito, una volta per tutte, che in realtà non è la società, la religione, o la cultura a darci una moralità, ma nasciamo già provvisti di una (e poi la adattiamo al mondo in cui viviamo).

I ricercatori hanno insegnato alle scimmie un “lavoro”, ovvero prendere una pietra da una fessura ed appoggiarla in un’altra. Una volta eseguito, le scimmie venivano ricompensate con un alimento.

Tuttavia, per avere delucidazioni sulla moralità, i ricercatori hanno iniziato a “pagare” diversamente due scimmie. La “scimmia A”, veniva pagata con un frutto delizioso. La “scimmia B”, invece, con un cetriolo.

Ovviamente, le scimmie mangiano i cetrioli, ma preferiscono di gran lunga un frutto dolce. Quando la “scimmia B” viene inizialmente pagata col cetriolo, è felice del lavoro svolto e del pagamento. Ma dopo aver notato l’ingiustizia, ovvero che la sua compagna, per lo stesso lavoro, veniva pagata meglio, allora cambia completamente atteggiamento. Al momento del pagamento col cetriolo si ribella in modo esasperato. Getta platealmente il cetriolo addosso al suo “datore di lavoro”, nonostante prima fosse completamente felice del pagamento.

Non solo, ma addirittura anche le “scimmie pagate meglio” iniziano a non apprezzare i favoritismi a dispetto dei colleghi. Dopo qualche ingiustizia, molte scimmie hanno iniziato a rifiutare il lavoro, fin quando anche il collega non ha ricevuto la paga adeguata.

Questo esperimento, assieme a molti altri (guardate il video per maggiori informazioni), hanno chiarito non solo che nasciamo con una moralità (come i nostri antenati), ma soprattutto quanto essa sia importante per noi.

Visto cosa sono capaci di fare gli uomini (e gli animali) quando sono convinti una cosa sia “sbagliata”, bisogna stare attenti ad usare quest’arma a doppio taglio.

Ad esempio, moltissime guerre sono spesso (se non sempre) avvenute con la convinzione di stare “dalla parte del giusto”. Da ambedue i lati. Convinzione che ha guidato tantissime persone a morire, ma soprattutto ad uccidere.

Link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: